Gita in camper in Piemonte

Lago nel bosco

Gita in camper in Piemonte: tre giorni nei quali proponiamo tre escurisoni in mezzo alla natura, in tre valli diverse. Questi luoghi incontaminati offrono moltissimi spunti per passeggiate, rifugi, sport e molto altro. Noi abbiamo optato per attività adatte a tutta la famiglia come fattorie, parchi e laghi.

Giorno 1: gita in camper in Valsesia

La Valsesia, in provincia di Vercelli, è considerata la valle più verde d’Italia ed è ricca di meravigliosi paesaggi. La valle incastonata tra le vette delle Alpi Pennine, si snoda fino alle prime pianure nell’area di Romagnano, seguendo il corso del fiume Sesia.

Noi consigliamo di visitare il bellissimo borgo di Alagna che ha saputo conservare la sua autenticità e le sue tradizioni.

Alagna: terra dei Walser

Alagna fa parte del Parco Naturale Alta Valsesia e sorge ai piedi del Monte Rosa, è un’ottima tappa per chi ama la natura. Ma anche il paese è meraviglioso, caratterizzato dalla cultura Walser (popolo di origine germanica) riconoscibile soprattutto nella costruzione delle case, realizzate in pietra il basamento e in legno la parte superiore.

Siete curiosi di scoprire l’interno di queste particolari abitazioni? Il posto che fa per voi è il Museo Walser che vi racconterà la cultura e lo stile di vita tipico di questa popolazione.

Concludiamo la nostra giornata presso l’Agriturismo Alagna, che oltre ad essere completamente immerso nel verde, partecipa all’iniziativa Adotta una Mucca.

Come arrivare ad Alagna

Dall’autostrada A4, innesto con A26, direzione Gravellona Toce e uscita Romagnano Ghemme. Proseguire poi con la statale SS299 per Alagna.

Dove sostare con il camper: Campeggio Alagna

Localita’ Miniere – Riva Valdobbia 17 13021 Alagna Valsesia

Il Campeggio si trova proprio all’inizio del paese di Alagna Valsesia a circa 400 metri dal centro storico.

Il costo è superiore rispetto ad un’area sosta camper, il pernottamento si aggira intorno ai 25€ a piazzola per due persone. Ma è dotato di tutti i servizi per il campeggiatore, di un bar e di un mini-market.

Giorno 2: alla scoperta della Valchiusella in camper

La Valchiusella è un’ampia valle a nord di Torino dove il tempo sembra essersi fermato. Qui domina la natura con meravigliosi corsi d’acqua e una ricca fauna alpina in cui sorgono piccoli borghi incastonati tra le montagne.

Questa zona è un ottimo punto di partenza per moltissimi trekking, noi abbiamo evitato con le bambine tanto piccole e preferito semplici sentieri panoramici.

Il borgo di Fondo in Valchiusella

Partiamo dal comune di Traversella, più precisamente nella frazione di Fondo, un bellissimo borgo molto caratteristico. La chicca di questo paese è il ponte in pietra che sovrasta una piccola cascata, percorrendolo si giunge alla splendida Cascatella di Fondo con la sua vasca naturale di acqua limpidissima.

Come arrivare alle Cascate di Fondo

Da Torino prendere la A5 e uscire ad Ivrea, prendere la SS565 fino alla Strada Provinciale 64 e seguire le indicazioni per Traversella.

Le Gole di Garavot in Valchiusella

Se siete amanti delle cascate, al rientro da Fondo, non perdetevi le Guje di Garavot, una serie di gole, dove il torrente Valchiusella rallenta e crea delle piscine naturali.

Le Gole sono raggiungibili a piedi attraverso un sentiero che parte dalla strada provinciale verso Traversella.

Come arrivare alle Guje di Garavot

Da Torino prendere la A5 ed uscire ad Ivrea, proseguire per la SS565 fino alla Strada Provinciale 64 e seguire le indicazioni delle Guje di Garavot.

Dove sostare con il camper in Valchiusella

Area sosta camper Rueglio – Via della Gora 2, 10010 Rueglio TO

Area sosta camper comunale nei pressi del centro sportivo di Rueglio dista circa 15 minuti da Traversella. Dispone di servizi igienici, doccia a pagamento e sono presenti 5 stalli con allaccio corrente.

Giorno 3: Val di Susa a misura di famiglia

Un’altra bellissima e imperdibile valle del Piemonte è la Val di Susa situata ai piedi delle Alpi occidentali. A pochi chilometri da Torino, nel cuore di questa valle, sorge il Parco Naturale dei Laghi di Avigliana che è la cornice ideale per le passeggiate in famiglia.

Avigliana il borgo della Val di Susa

Avigliana è un gioiello medievale della bassa Val di Susa, il suo piccolo centro storico è incantevole tra sali e scendi, strette viuzze e portoni in legno. Il suo castello, o meglio ciò che ne resta, sovrasta dall’alto la cittadina e i suoi due laghi. Anche se ormai ridotto a ruderi, merita una visita per godere dello strepitoso panorama.

Diverse sono le escursioni sui laghi, tra le più facili e suggestive sicuramente il giro del lago. In particolare sulle rive del Lago Piccolo, per la gioia dei bambini, è possibile ammirare diverse specie di germani e altri volatili.

Come arrivare ad Avigliana

Percorrendo la tangenziale di Torino imboccare la A32 in direzione Traforo del Frejus, ed uscire ad Avigliana Centro.

Dove sostare con il camper ad Avigliana

Via Giovanni Suppo, 21, 10051 Avigliana TO12 piazzole

L’area camper “Laghi di Avigliana” si trova di fronte ai campi sportivi ed è poco distante dal centro storico di Avigliana e dall’ingresso del Parco naturale.

La zona è completamente illuminata e videosorvegliata, ospita 12 camper con piazzola delimitata. Dispone di camper service (carico acqua, scarico cassetta WC, acque grigie a terra) e di 12 prese energia elettrica a consumo (2.3 KWh/presa).

 

Le tre valli possono essere visitate tutte insieme nello stesso itinerario, oppure si possono fare singole gite, trascorrendo più giorni in ogni zona. Per questo abbiamo inserito le indicazioni stradali partendo sempre da Torino.

 

Tutti i nostri itinerari alla scoperta dell’Italia sono riportati nell’articolo sul turismo di prossimità.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X