Marche: il Parco Naturale del Monte San Bartolo in camper

paesaggio collinare

 

Un’altra tappa del nostro lungo viaggio alla scoperta dell’Italia in camper: il Parco  Regionale del Monte San Bartolo. Si tratta di un’area naturale protetta delle Marche, situata a ridosso della costa adriatica nella provincia di Pesaro e Urbino.

Vi raccontiamo un’altra sosta dei nostri 83 giorni di viaggio in camper. Siamo stati qui dal 16 al 18 ottobre 2020 tra natura, sport, cultura ed enogastronomia.

Il Parco Naturale Monte San Bartolo

Per raggiungere questo paradiso terrestre siamo scesi dalla riviera romagnola, percorrendo la Statale Adriatica E55, superando Cattolica e Gabicce Mare.

Il Parco Naturale Monte San Bartolo si estende da Cattolica a Pesaro sulla costiera Adriatica. Si tratta di un territorio in gran parte rappresentato da falesia viva, una costa rocciosa rara in tutto l’Adriatico, che permette una vista straordinaria sulla costa sottostante e sul mare.

Esplorare il parco a piedi e in bicicletta

Moltissime sono le escursioni e i sentieri da percorrere, così come i borghi e i luoghi culturali da visitare all’interno del parco.

Questa zona delle Marche è ottima per gli amanti della bicicletta e delle camminate, c’è una rete di percorsi sia ciclabili che pedonali, spesso ombreggiati dalle grandi querce, che contribuisce a dare un un valore aggiunto al luogo.

Sono in pochi infatti a sapere dell’esistenza di sentieri del parco che permettono di raggiungere scorci fantastici o nicchie incontaminate immerse tra il blu profondo del mare e le cascate odorose delle ginestre in fiore.

Cosa vedere nel Parco del Monte San Bartolo

Direttamente all’interno del parco ci sono due magnifiche ville rinascimentali oggetto di visite guidate.
Villa Reale e Villa Caprile, quest’ultima famosa per i suoi giardini con giochi d’acqua.

Noi siamo andati anche sul “Tetto del Mondo” ad ammirare il panorama! Si tratta di un ampio altopiano (196 mt.) chiamato così per la splendida vista che si gode, un luogo magico ma anche molto delicato, a ridosso della falesia viva. 

Sosta in Camper a Casteldimezzo

Camping Paradiso – Via Riva del Faro, 2, 61121, Pesaro PU

Per sostare col nostro camper abbiamo scelto il Camping Paradiso, nei pressi della località Casteldimezzo.

È una storica struttura a gestione famigliare che ci ha ospitati per due notti. Il camping è molto accogliente, offre al suo interno un buon ristorante e tutti servizi del caso (c’è anche un bella piscina).

bambini in piscina

Vi segnaliamo anche la nuova area Glamping, con lodge, cottage e lux tent dotati di una meravigliosa vista sul versante interno del Parco. I gestori sono molto gentili e ricchi di ottimi consigli riguardo escursioni e ristoranti nelle vicinanze.

Il camping è immerso nel verde, le piazzole sono su erba, ombreggiate e ci sono anche piazzole panoramiche.

Cosa fare vicino al Camping Paradiso

Vicino al campeggio troverete un’area ricca di borghi ed edifici di grande valore storico, come il Castello di Gradara. La scelta di questo campeggio è inoltre perfetta anche per visitare i borghi vicini di Fiorenzuola di Focara e appunto Casteldimezzo.

Per coloro che non hanno mezzi per spostarsi o hanno difficoltà a spostare il camper il campeggio fornisce un servizio navetta gratuito per raggiungere facilmente le spiagge vicine (solo il venerdì, il sabato e la domenica).

Le spiagge del Parco Naturale del Monte San Bartolo

Se passate nelle Marche, prendetevi qualche ora anche per godervi le spiagge del Parco. Si va dalle spiagge attrezzate e con tutti i servizi di Gabicce e Pesaro, a calette e spiagge selvagge.

Scendendo a piedi dal campeggio verso il mare, percorrendo circa 1 km si può raggiungere una spiaggia che, con il clima a favore, assomiglia a quelle dei Caraibi. Tuttavia il sentiero per arrivare non sempre è percorribile e soprattutto coi bambini può essere molto complicata da raggiungere.

Selvaggia ma più facile da raggiungere, la spiaggia di Fiorenzuola di Focara e poco distante ma dotata di servizi, la Baia Vallugola, con il suo porto.

La strada panoramica del Monte San Bartolo

Per evitare il traffico dell’autostrada e godersi un panorama mozzafiato, basta percorrere la strada panoramica all’interno del parco.

Costruita nel secondo Dopoguerra, collega Cattolica a Pesaro e non potrete fare a meno di fermarvi e ammirare gli scorci incredibili che regala questo bellissimo parco nelle Marche.

 

 

Potrebbe interessarti anche la tappa successiva del viaggio per l’Italia in camper a Fiorenzuola di Focara.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X